COLORIAMO L’ITALIA DI VERDE

Coloriamo l'Italia di verde

Il verde, si sa, è il colore della speranza, della vitalità e della natura, ma è anche il colore rappresentativo di AISLA – Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Nata lo scorso anno quasi per gioco da un’idea di alcuni volontari, “Coloriamo l’Italia di verde” è un’iniziativa che ha contagiato moltissimi comuni italiani

Oltre cento città hanno stupito e meravigliato illuminando di verde i loro monumenti nella notte della vigilia della Giornata Nazionale sulla SLA, tra questi il Tempio di Atena a Paestum, la Reggia di Caserta, la fontana di Piazza De Ferrari a Genova, la Loggia dei Lanzi a Firenze e tanti altri.

L’appuntamento di quest’anno è nella notte tra sabato 14 e domenica 15 settembre: decine e decine di monumenti italiani si illumineranno di luce verde per annunciare la XII GIORNATA NAZIONALE SULLA SLA, quando in 150 piazze italiane sarà possibile trovare le bottiglie di vino Barbera d’Asti DOCG al fine di raccogliere fondi per l’assistenza delle persone colpite dalla Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Un’Italia che dona e che s’illumina!

La speranza è un dono che deve rimanere acceso ed è per questo che invitiamo tutti a partecipare al contest scattandosi una foto a tema “verde” (davanti al monumento illuminato, oppure con uno sfondo verde) inserendo una frase sul dono con gli hasthag #GN19 #ColoriamoLItaliaDiVerde

Le foto saranno raccolte e pubblicate sulla pagina Facebook di AISLA: quella che riceverà più like, sarà postata il 4 ottobre in occasione del #DonoDay e il vincitore riceverà un kit abbigliamento AISLA (felpa + maglietta).

Coloriamo l’Italia di Verde… la speranza è Vita!

Basilicata

Acerenza (PZ), l’intero borgo di Acerenza
Castelmezzano (PZ), chiesa di santa Maria dell’Olmo
Oppido Lucano (Pz), Monumento ai caduti presso Municipio di Oppido Lucano in Via Bari 2 e La Portella (antica porta di accesso dell’abitato di Oppido Lucano)in via Balestrieri
Potenza, Palazzo di Città

Calabria

Cosenza, Cupola della Chiesa di San Domenico
Grimaldi (CS), palazzo Comunale
Mendicino (CS), Palazzo Campagna.
Reggio Calabria, Castello Aragonese
Isola di Capo Rizzuto (Kr), la torre vecchia località Capo Rizzuto
Isola di Capo Rizzuto (Kr), l’orologio posto sulla porta del borgo medievale
Isola di Capo Rizzuto (Kr), Castello Aragonese località le Castella
Vibo Valentia, Convitto Nazionale di Stato Gaetano Filangieri

Campania

Benevento, l’Arco di Traiano
Caserta, la Reggia e la Torre del Borgo di Caserta Vecchia
Castel San Giorgio (SA), la statua della “Madonna Immacolata” in piazza della Concordia
Lapio (AV), Castello-Palazzo Filangieri
Paestum, tempio di Athena
Napoli, Maschio Angioino
Procida (NA) il Palazzo Merlato
Quarto (NA) sito archeologico “Villa del Torchio”
Torre del Greco (NA) Campanile della Basilica di Santa Croce

Emilia Romagna

Fontevivo (PR) Abbazia Benedettina San Bernardo
Modena, Fontana dei due fiumi
Parma, Palazzo del Governatore in P.zza Garibaldi

Lazio

ROMA, Piazza Barberini Fontana del Tritone

Liguria

GENOVA, La fontana di piazza de Ferrari

Lombardia

Artogne BS
Brescia, Palazzo Loggia
Brescia, Centro Direzionale Tre Torri, Torre Nord e Torre centrale
Bedizzole BS, La Disciplina
Bagnolo Mella (BS), palazzo Comunale
Bergamo, Porta San Giacomo
Berzo Inferiore
Brigano Gera D’Adda BG, Palazzo Visconti
Cardano al Campo VA, Municipio
Castiglione Olona
Cremona, la statua di Ercole che sorregge lo stemma della città situata sotto la loggia dei Militi in P.zza del Comune
Gallarate, Piazza della fontana Maggiore
Gravedona (CO), Palazzo Gallio
Lumezzane, Torre Avogadro
Moniga, Municipio
Monte Isola, Palazzo Municipale
Paina (MB), complesso del Centro Generazioni in via 4 novembre, 20
Paderno Franciacorta
Pavone Mella
Polaveno, Municipio
Rezzato
San Felice del Benaco
Sale Marasino, monumento Caduti
Salò, Torre dell’Orologio
Sirmione, Fontane p.zza Unità d’Italia
Sarezzo, Palazzo del Bailo
Villa Carcina, Municipio e Villa Glisenti



Marche

FANO Arco d’Augusto
Numana, Santuario del Crocifisso
Sirolo, Teatro Cortesi
Ancona, Teatro delle Muse

Piemonte

Alba,  le torri 
Asti, il palazzo del comune in piazza San secondo
Cuneo, la fontana del faro della stazione
Novara, Cupola di San Gaudenzio
Villafalletto (CN) i ruderi del Castello

Puglia

Bari, Fontana della Stazione Centrale
Francavilla Fontana BR, fontana della Stazione e la torre dell’orologio di piazza Umberto
Martano LE,la Torre dell’orologio
Calimera LE, Chiesa Madre – Piazza Del Sole
Otranto LE, rosone della Cattedrale
Manfredonia FO

Sardegna

Bidonì NU, museo della stregoneria e sulla magia “S’omo e sa Majarza”

Sicilia

Caltagirone, Scalinata di Santa Maria del Monte
Ragusa Ibla, Portale di San Giorgio
Catania, Palazzo Municipale
Misterbianco (CT), Palazzo del Senato
Priolo (SR), Palazzo municipale
Avola (SR), Teatro comunale e due rotatorie all’ingresso della città

Toscana

Firenze, Loggia dei Lanzi Piazza della Signoria
Terranova Bracciolini (AR),Piazza della Liberazione
Arezzo, Statua in piazza Guido Monaco
Loro Ciuffenna (AR), scultura di Venturino
Agliana (PT) Palazzo Comunale
Cutigliano (PT), Palazzo Comunale
Pistoia, Palazzo Comunale
Pescia (PT) Palazzo Comunale
Prato, Castello dell’imperatore in piazza delle carceri

Trentino Alto Adige

Trento, Duomo lato piazza

Veneto

Venezia, Ca’ Farsetti
Mestre, la Torre dell’orologio e il palazzo del Municipio

Umbria

Perugia, Torre degli Sciri

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi