Tag: telemedicina

AOU Città della Salute e della Scienza di Torino

AOU Città della Salute e della Scienza di Torino

 
AOU Città della Salute e della Scienza di Torino
S.C. NEUROLOGIA 2 U.
Via Cherasco 15 – 10126 Torino
CENTRO REGIONALE ESPERTO PER LA SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA (C.R.E.S.L.A.)
 
Responsabile: Prof. Adriano Chiò
Neurologi referenti: Dott. Andrea Calvo, Dott.ssa Cristina Moglia, Dott. Antonio Ilardi, Dott.ssa Stefania Cammarosano, Dott. Antonio Canosa
Studio Medico Tel. 011.633.5439
Day Hospital Tel 011.633.5432
Ambulatorio Tel. 011.633.6090
e-mail cresla.torino@gmail.com
Fax 011.696.3487
 

C.R.E.S.L.A. – CENTRO REGIONALE ESPERTO SLA

Attività

  • formulare o confermare la diagnosi;
  • effettuare la certificazione di malattia rara, qualora non già eseguita da altro presidio sanitario, e i relativi piani terapeutici
  • informarela persona, la famiglia e il MMG sulla diagnosi e sul decorso della malattia;
  • eseguire la valutazione multiprofessionale della persona con SLA;
  • mantenere la continuità di cura in stretta collaborazione con i servizi territoriali e/o ospedalieri;
  • eseguire il follow-up clinico in collaborazione con la ASL di residenza o domicilio;
  • collaborare con le Associazioni dei pazienti;
  • aggiornare e predisporre, i protocolli per la diagnosi e la cura della SLA, tenendo conto delle linee guida nazionali e internazionali esistenti.

Assistenza Psicologica

  • Assistenza psicologica individuale per i pazienti e i familiari che ne facciano richiesta
  • Organizzazione di gruppi di sostegno rivolti ai pazienti e ai familiari
  • Incontri di supervisione con i medici e psicologi coinvolti nell’attività per la SLA (CRESLA, centri spoke)

Servizi attivati

  • sviluppo di strumenti di telesorveglianza per rilevare le funzioni vitali (collegamento in rete fra il domicilio del paziente e l’ospedale)
  • avvio di un progetto di counselling per la scelta e l’utilizzazione degli strumenti di comunicazione alternativa-aumentativa, incluse le strumentazioni ad alta tecnologia
  • avvio di un progetto di counseling per interventi di tipo tecnico e domotico volti alla conservazione del massimo livello di autonomia del paziente, anche in collaborazione con i centri di ricerca del Politecnico di Torino

Staff del C.R.E.S.L.A.


NOTA INFORMATIVA
Tutti i medici specialisti di UO NEUROLOGIA del SSR del Piemonte possono certificare la SLA ed erogare la proposta di esenzione della partecipazione ai costi sanitari.
Con DGR n. 27/12969 “percorso di continuità assistenziale nei soggetti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica”, la Regione Piemonte ha identificato gli ospedali Molinette di Torino e il Maggiore della Carità di Novara come centri specializzati nella diagnosi e nel trattamento della sclerosi laterale amiotrofica (SLA).

Brescia

Brescia

Contatti

Paolo Marchiori, Presidente
Tel. 030 6870433 – Cell. 334 2327531
e-mail p.meches.1@hotmail.it
SEGRETERIA
Cel . 3312641399
da LUN a VEN 17.00 – 19.00
mail . brescia.aisla@gmail.com

Per sostenere i progetti del territorio

AISLA ONLUS – SEZIONE BRESCIA
Banca del Territorio Lombardo, IBAN IT49Q0873554081066000330798

La sezione AISLA di Brescia nasce nel 2008 come “azione di reazione” di Paolo Marchiori alla SLA, grazie alla sua determinazione si è istituita ufficialmente sezione nel novembre 2010

La sezione AISLA di Brescia è il punto di riferimento sul territorio per circa 100 persone affette da SLA e per le loro famiglie.

AISLA Brescia ha attivato collaborazioni con istituzioni, centri di riferimento e con diverse realtà associative del territorio.

La sezione fa anche attività di sensibilizzazione sulla malattia e disabilità in generale nelle parrocchie e nelle scuole. Organizza incontri info/formativi per i malati e i loro caregiver, convegni e corsi specifici per operatori.

La sezione inoltre organizza diversi eventi per la raccolta fondi da destinare alle attività a favore delle persone con SLA e alle famiglie come, ad esempio, supporto economico a famiglie in difficoltà e finanziamenti a progetti sanitari.

Tra i servizi supportati e proposti si segnalano:

  • trasporto attrezzato in comodato d’uso o con autista
  • servizio ambulanza
  • sportello  di ascolto
  • supporto psicologico

Membri direttivo di sezione

Maria Mario
Flavia Costantini
Annamaria Barba
Flavio Bonini
Referente medico
Neurologa Dott.ssa Roberta Morini

Referente Gruppi di Aiuto

Neuropsicologa e Psicoterapeuta Dott.ssa Lidia Gazzi