MARE&VENTO Il grande abbraccio – SLA senza confini

L’accogliente porto turistico, la splendida cena al calar del sole, lo spettacolo con i ragazzi dell’associazione danza teatro RioLab, La briosa musica della Banda Cittadina, l’incredibile ballo acrobatico del duo Jump the Valda  (Valentina e Giulio), le opere donate dagli artisti locali, le borse prodotte con le vele riciclate, il saluto ed i discorsi dei rappresentanti delle istituzioni, le barche, il maestoso veliero, i donatori, i ragazzi del rugby e del basket, i fotografi, il meteo favorevole, sono alcuni degli importanti elementi  che hanno fatto da cornice all’evento nazionale a favore di Aisla Onlus svoltosi a Piombino il 23 e 24 giugno dal titolo evocativo, MARE&VENTO Il grande abbraccio.

Il gruppo dei volontari del team Aisla Piombino

I veri protagonisti dell’evento piombinese sono stati però gli amici con SLA, i familiari ed i volontari. Tutti in maglia AISLA, con la voglia di fare, di aiutare, di raccontare, di scambiarsi affetto.

Al Porto Turistico di Marina di Salivoli si sono date appuntamento molte persone e tanti amici, provenienti da varie zone d’Italia, per condividere momenti di riflessione, gioia ed amore abbracciati dal MARE e dal VENTO.

Organizzare un evento del genere è sempre complicato, faticoso e dispendioso, soprattutto per una piccola realtà come Piombino.

Io, per primo, mi domando spesso se sia opportuno e possibile programmarlo per l’anno successivo, ma quando i nostri “Guerrieri”, al momento dei saluti, ti dicono o ti fanno capire con gli occhi che desiderano essere presenti il prossimo anno…. le parole restano in gola e …. torna la voglia di rimettersi in gioco.

Alcuni dei Guerrieri che hanno partecipato alla manifestazione

Non aggiungo altro, lascio alle immagini testimoniare, meglio di qualsiasi altra parola, le infinite emozioni vissute.

L’esibizione della Banda Cittadina

Anch’esse, a loro volta, non potranno mai essere esaustive della magica atmosfera che si è respirata sabato 23 e soprattutto domenica 24 giugno quando le barche hanno preso il largo, il vento ha gonfiato le vele e la SLA non ha avuto più confini.

Marco  Bocchigli  

guarda la fotogallery qui

guarda il video del servizio realizzato dal TG3 qui

 

 

 

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi