La borsa di Alba: 300 shopper per sostenere AISLA Cremona

La sede di AISLA a Cremona è stata inondata d’amore e da 300 coloratissime shopper ricamate, decorate e cucite a mano per sostenere la campagna solidale “La borsa di Alba”. 

L’iniziativa, lanciata i primi giorni di marzo, nata dalla fiaba di Rossella Galletti, socia dell’associazione e scrittrice, ha poi attraversato i confini provinciali: «Abbiamo ricevuto le borse dal Cremasco, il Mantovano e il Milanese — spiega Nazzarena Anelli, presidente di AISLA Cremona —. L’intento era stringere dei legami anche in un periodo in cui l’emergenza sanitaria ci tiene distanti, facendo del bene. Siamo davvero felici del richiamo che ha avuto, sentiamo l’affetto di tutte le persone che ci hanno aiutato». 

Le 300 shopper verranno esposte e cedute, a fronte di una donazione, il 4 e 11 maggio a Cremona, dalle ore 8 alle 12 sotto i gazebo gialli, presso il portico che si affaccia su via Monteverdi e piazza Marconi. AISLA Cremona allestirà la sua bancarella al mercato di Campagna Amica che si svolge tutti i martedì mattina accanto al Consorzio Agrario di Cremona, con gli agricoltori di Coldiretti che propongono in vendita diretta i prodotti dell’agricoltura cremonese e lombarda, dal pane all’ortofrutta di stagione, dai formaggi ai salumi tipici cremonesi, ma anche miele, uova e confetture, agri-birra e vino, dolci tipici.

«Nella massima attenzione alle prescrizioni previste a tutela della salute di tutti, il nostro mercato continua ad aprirsi alle realtà che danno valore, bellezza e sostegno alla nostra comunità e al territorio — sottolineano gli agricoltori di Coldiretti presenti al mercato di Campagna Amica —. Siamo orgogliosi di vivere questa mattinata accanto ai volontari di AISLA, occasione per ringraziarli per il loro impegno preziosissimo e per rinnovare alla comunità l’invito a sostenere le iniziative di questa associazione».

Gli articoli restanti verranno successivamente caricati sul negozio solidale online di AISLA, con le borse, a sostegno delle attività della sezione cremonese, che potranno essere recapitate in tutta Italia. L’unica indicazione per l’iniziativa era rappresentare sulle shopper, con la tecnica preferita, la lettera A, associata a una parola: A come arcobaleno, anguria, angelo, affetto, arrivederci. Ogni borsa è unica, un regalo perfetto da regalare alle mamme nel mese dedicato a loro.

«Voglio ringraziare le tantissime persone che ci hanno aiutato — aggiunge Nazzarena Anelli —: gli amici che conosciamo da tanto tempo e quelli nuovi che hanno preso a cuore il progetto». Dal negozio Atelier Gomitoli di Monica Mangiarotti e le sue clienti che hanno prodotto le shopper all’uncinetto, i ragazzi della Scuola Professionale IAL, le classi 1a, 3a, e 4a corso di grafica per la realizzazione delle etichette personalizzate e il corso di cucito, i bambini della Scuola primaria Miglioli Cremona. Hanno collaborato ospiti e operatori del centro diurno disabili di Pessina Cremonese, Lina Fiochi di AISLA Parma, Katia e le due nipotine Francesca e Federica di AIDO Cremona, il negozio La Camicia di Ferrari Sonia e la Pellicceria Maldotti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi