Felici anche quando si è malati


di Damiano Zampieri
Sono entrato in contatto con il mondo del volontariato all’età di 5 anni, quando ho iniziato la mia attività di fisioterapia in Uildm. Dal 2010 rappresento anche Aisla sul territorio padovano. Nel contesto “protetto” dell’Associazione di volontariato si ha l’opportunità di darsi forza e coraggio l’uno con l’altro, anche solo scambiandosi uno sguardo. E, soprattutto, si diventa più consapevoli sulla possibilità di essere comunque felici anche nella propria “nuova” situazione di malato. Ecco perché continuo ad impegnarmi anche oggi, pur con un lavoro impegnativo di responsabile finanziario di un’azienda e dopo essermi creato una mia famiglia.
Damiano Zampieri, 45 anni, di Padova, affetto da atrofia muscolare spinale e responsabile della sezione Uildm-Aisla di Padova