PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE IL DPCM CON I NUOVI LEA

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 65 del 18 marzo 2017 il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 12 gennaio 2017 con i nuovi Livelli essenziali di assistenza – LEA (Supplemento ordinario n.15).

Si tratta di un “passaggio storico per la Sanità italiana”, ha affermato il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

Il nuovo Decreto sostituisce, infatti, integralmente – a distanza di 16 anni –  il DPCM 29 novembre 2001, con cui erano stati definiti per la prima volta le attività, i servizi e le prestazioni che il Servizio sanitario nazionale (SSN) è tenuto a fornire a tutti i cittadini, gratuitamente o dietro pagamento di una quota di partecipazione (ticket), con le risorse raccolte attraverso la fiscalità generale.

I Lea verranno aggiornati annualmente.

fonte: MINISTERO DELLA SALUTE

Ricordiamo che nel DPCM con i nuovi LEA è stato previsto anche l’aggiornamento del Nomenclatore protesico, fermo al 1999, che vede introdurre negli elenchi dei dispositivi anche:

  • ausili informatici e di comunicazione per i disabili  gravissimi, tra i quali quelli per i malati di Sla;
  • apparecchi acustici digitali e carrozzine a tecnologia avanzata;
  • sensori di comando e controllo degli ambienti come il telesoccorso, posaterie e suppellettili adattati per le disabilità motorie;
  • barella adattata per la doccia;
  • scooter a quattro ruote;
  • sollevatori fissi e per vasca da bagno; 
  • sistemi di sostegno nell’ambiente bagno (maniglioni e braccioli);
  • carrelli servoscala per interni.

Nei nuovi Lea anche arti artificiali a tecnologia avanzata.

Prevista la terapia del dolore.

CONSULTA IL DPCM SUI NUOVI LEA QUI

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi