Sla e tosse

Dal forum SLA di AISLA del Corriere della Sera

Buongiorno, a mia zia è stata da poco diagnosticata una malattia della famiglia della Sla con interessamento per ora solo del II motoneurone. Spirometria nella norma e domani inizierà terapia flebologica in ospedale per 15 giorni. Da una settimana però presenta tosse catarrosa curata dal medico curante con 4 giorni di augmentin nonostante non avesse bronchite. Le mie domande sono: questo catarro può essere collegato alla malattia? E può bloccarsi al secondo motoneurone e non è non coinvolgere anche il primo motoneurone?

di Viola

La risposta a cura del Dott. Christian Lunetta

Gent.ma,
Per quanto riguarda la gestione del problema attuale si attenga alle indicazioni ricevute. In caso di persistenza del disturbo, prenda contatto con il Centro che segue sua zia e con il pneumologo di riferimento.
Sulla seconda domanda, bisogna evidenziare che la SLA è una patologia eterogena sia nel modo in cui si manifesta nel singolo paziente, sia in relazione a come evolve nello stesso paziente nel tempo. Esistono situazioni in cui il paziente presenta un esclusivo interessamento del secondo motoneurone e situazioni in cui nel corso del tempo possono manifestarsi segni di interessamento del primo motoneurone.
Ecco perché è fondamentale seguire nel tempo il paziente con controlli periodici.
Cordialmente.

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi