Premio Majori 2016

BANDO DI CONCORSO PER L’ASSEGNAZIONE DEL PREMIO MAJORI INTITOLATO AL PROF. FELICE MAJORI – I EDIZIONE – ANNO 2016

Il Consiglio Direttivo Nazionale di AISLA Onlus ha indetto la prima edizione del Premio Majori, deliberato nella seduta del 16 gennaio 2015 e disciplinato dal regolamento adottato con delibera del CDN del 13 novembre 2015, pubblicato sul sito ufficiale dell’associazione www.aisla.it.

Aisla Onlus promuove il “Premio Majori” per sostenere la formazione di giovani infermieri che si specializzano nell’assistenza delle persone con grave disabilità, come le persone con SLA che in Italia sono più di 6000. Aisla mette a disposizione tre borse di studio del valore di 5000 (cinquemila) euro ciascuna per neolaureati del corso di laurea in infermieristica e laurea magistrale in scienze infermieristiche.

I vincitori avranno accesso al “Master di 1° Livello in presa in carico di persone con grave disabilità” organizzato dall’Università degli Studi di Milano in collaborazione con il Centro Clinico Nemo e l’Ospedale Niguarda.

La sede del corso sarà presso Azienda Ospedaliera Niguarda, piazza Ospedale Maggiore, 3 – Milano.

Le lezioni avranno inizio a marzo 2016 con una durata di 12 mesi.

Il corso si ispira al nurse coach, figura professionale molto presente nel mondo sanitario americano, che ha il compito di formare le persone che si prendono cura dei malati, con particolare attenzione agli aspetti clinici, assistenziali e organizzativi.

I candidati dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Laurea in infermieristica/ laurea magistrale in scienze infermieristiche conseguita nel 2015
  • Età inferiore a 26 anni

Le domande di partecipazione devono essere inviate entro e non oltre il 23 gennaio 2016 al seguente indirizzo e-mail premiomajori@aisla.it.

Documenti richiesti:

  1. Domanda di partecipazione al corso, redatta in carta semplice secondo il modello allegato (allegato n. 1) al presente bando di concorso, con accluse anche le eventuali dichiarazioni rese ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 e le lettere di presentazione come richieste nelle disposizioni precedenti, deve essere sottoscritta dal richiedente e corredata da fotocopia di un documento di identità in corso di validità
  2. Dichiarazionescritta(allegaton.2)resaaisensideldecretodelPresidentedellaRepubblica 28 dicembre 2000, n. 445, nella quale il candidato indicherà, sotto la propria responsabilità, l’elenco delle votazioni conseguite negli esami superati e il totale dei crediti formativi previsti conseguiti entro la data di presentazione della propria domanda;
  3. Curriculum Vitae et Studiorum
  4. Lettera di referenze de lproprio Tutor del corso di Laurea
  5. Lettera motivazionale sulla scelta di specializzazione in assistenza a persone con grave disabilità.

Le selezioni si svolgeranno dal 24 al 29 gennaio 2016.

La cerimonia di premiazione si svolgerà il 3 febbraio 2016. La sede della cerimonia sarà comunicata ai vincitori e ne verrà data notizia sul sito www.aisla.it.

Commissione giudicatrice:
le domande di ammissione saranno valutate ad insindacabile giudizio della Commissione giudicatrice, composta un membro del Consiglio Direttivo dell’associazione, da un membro della famiglia Majori e da 7 tra medici ed operatori esperti nell’assistenza delle persone con grave disabilità.
Milano, 3/12/2015

Download bando e domanda di partecipazione

 

MASTER SULLA PRESA IN CARICO DELLE PERSONE CON GRAVE DISABILITA’

Il Centro Clinico NEMO (NeuroMuscular Omnicentre) di Milano, in collaborazione con l’Università e l’Azienda Ospedaliera Niguarda del capoluogo lombardo, ha promosso un Master di Primo Livello, centrato sul tema Presa in carico di persone con grave disabilità.

L’obiettivo di sviluppare le competenze necessarie ad accompagnare le persone malate e le loro famiglie nei percorsi di cura, facilitando il passaggio da un contesto ospedaliero a quello domiciliare e una migliore integrazione anche in ambito territoriale.

Durante il corso – che si ispira al Nurse Coach, figura professionale molto presente nel mondo sanitario americano, che ha come obiettivo quello di aiutare, educare e formare le persone che si prendono cura di una persona ammalata, per permettere loro di acquisire maggiori competenze e abilità nel campo dell’assistenza sanitaria – verranno in particolare approfonditi gli aspetti clinico-assistenziali, educativi e manageriali riguardanti la disabilità, con l’intento di focalizzare l’attenzione sul paziente, creando attorno ad esso una vera e propria rete assistenziale in grado di sostenerlo nelle diverse fasi della malattia.

PRESUPPOSTI

Dall’esperienza di presa in carico multidisciplinare del paziente con grave disabilità, maturata all’interno del Centro Clinico NEMO, nasce l’idea di una nuova figura dedicata e specializzata al tema della grave disabilità, ispirata alla figura del Nurse Coach presente nel mondo sanitario nord americano, che ha competenze tecniche infermieristiche, relazionali ed organizzative di case management. Nel percorso di presa in carico, il paziente è affiancato da specialisti di diverse branche della Medicina e da diverse figure professionali che operano in sinergia per fornire il migliore contesto clinico-assistenziale in cui può trovare la propria dimensione la persona con grave disabilità. Per questo motivo, l’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con la Sezione di corso di laurea in Infermieristica dell A.O. Niguarda e con il Centro Clinico NEMO, ha attivato un Master di I livello per la presa in carico di persone con grave disabilità, sfruttando l’esperienza del Centro nel campo neuromuscolare.

OBIETTIVI

Il Master si pone l’obiettivo generale di promuovere la competenza ad accompagnare le persone malate, la famiglia e il contesto sociale nel percorso di cura, considerando la persona assistita il vero soggetto del processo. L’obiettivo specifico è formare professionisti con competenze clinico-assistenziali (come ad es. gestione della ventilazione e nutrizione a domicilio), di comunicazione, formazione e relazione e di case management per facilitare il passaggio dalla fase altamente specialistica (Ospedale) a quella domiciliare o territoriale. Un rapporto di mutua interazione e non di esclusione.

PROGRAMMA

Il Corso ha durata di 1 anno e prevede lezioni frontali (16 ore/settimana per 21 settimane) e di tirocinio formativo (250 ore) presso diverse strutture sanitarie di Milano e dintorni con esperienza qualificata nella grave disabilità. Le lezioni si terranno presso l’ A.O. Niguarda il giovedì e il venerdì dalle 9-18 da Marzo a Luglio 2016; da Settembre a Novembre 2016, con conclusione febbraio a 2017. La strutturazione del corso si basa sulla consapevolezza che la disabilità grave ha caratteristiche trasversali comuni e specificità selettive in relazione alle diverse patologie. Si sono pertanto progettati 4 moduli trasversali sulla metodologia del case management, sugli aspetti organizzativi e legislativi, sugli aspetti psicologici e di counselling, sulla riabilitazione (motoria, comunicazione, psicologica, ecc). Altri 5 moduli sono specifici sulla grave disabilità neuromotoria, cardiologica, oncologica, infantile (disabilità neurocognitiva e neurosensoriale) e legata alla fragilità (persone anziane in particolare). Vi è poi un modulo dedicato agli aspetti tecnico-assistenziali che ha caratteristiche trasversali e di specificità (uso ventilatori, aspirazione, nutrizioni, cateterismi, ecc).

In dettaglio i moduli sono:

1. Metodologia del case management e della ricerca clinico scientifica: self-care management nella persona disabile, metodologia di ricerca clinico-scientifica, case management teoria e pratica

2. Aspetti organizzativi e legislativi: organizzazione servizi socio-assistenziali dedicati alla disabilità, welfare della disabilità, aspetti etici, responsabilità professionale, dimettere un paziente con grave disabilità da un grande ospedale: i percorsi di continuità assistenziale, assistenza domiciliare integrata

3. La disabilità neuromotoria: nei quadri clinici delle malattie neuromuscolari, lesioni del midollo, Parkinson, ictus, sclerosi multipla.

4. La riabilitazione cardiologica: approccio al paziente con cardiopatie come determinante o co-fattore di disabilità, la disabilità cardiologica negli adulti e nei bambini

5. La multidisciplinarietà oncologica: tumori apparato gastroenterico, tumori cerebrali

6. Prendersi cura di sè per prendersi cura degli altri: principi di counselling, tecniche di colloquio, aspetti psicologici della presa in carico per i caregivers e gli operatori

7. Assistenza alla disabilità: aspetti respiratori, disturbi vescicali e dell’alvo, assistenza alla disabilità pediatrica, (famiglia, scuola, ecc.), assistenza per la funzione cardiocircolatoria, aspetti nutrizionali, valutazione ausili.

8. La riabilitazione: nella disabilità, approccio neuropsicomotorio nei bambini con disabilità, la comunicazione aumentativa ed alternativa (CAA).

9. La disabilità nel bambino: neurocognitiva e neurosensoriale.

10. La disabilità legata alla fragilità: multipatologie, fragilità e disabilità

Sono inoltre previste attività didattiche in e-learning (108), esercitazioni e laboratori (90).

RISULTATI ATTESI

Il professionista, alla fine del corso con le competenze acquisite, dovrà essere in grado di delineare il miglior percorso di presa in carico per la persona e la sua famiglia, permettendogli di esprimere al meglio le sue potenzialità nella reintegrazione domiciliare o territoriale. Infine l’obiettivo del corso sarà quello di creare algoritmi assistenziali applicabili alla grave disabilità, indipendentemente dalla patologia specifica sottostante pur con specificità settoriali. Questo permetterà di indirizzare più correttamente le risorse umane ed economiche nel contesto socio-sanitario esistente.

NUMERO PARTECIPANTI

Il numero minimo di iscritti per l’attivazione del Master è di 10.

Download Brochure del Master

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi