Un giorno sicuramente riusciremo a sconfiggerla


di Nicoletta Giovanetti

Buongiorno a tutti.
La storia di mia mamma è una storia molto triste come del resto tutte quelle che riguardano queste povere persone colpite dalla MALEDETTA, come la chiamo io.
Inizia il tutto a settembre del 2007 quando un bel giorno mi accorgo della voce di mia madre………strana quasi come una persona con problemi di alcolismo……successivamente mi rendo conto di una strana forma della mano destra di mia mamma………ma lei, donna splendida e piena di energia, mi risponde di non preoccuparmi perché alla sua età (allora 62 ANNI) era normale l’artrosi…….
Iniziò poi a lavare i piatti ma con fatica perché non riusciva più a tenerli in mano…..quanti piatti si sono rotti…….
Un bel giorno una sua carissima amica si insospettì di tutto questo e mi consigliò una visita neurologica al SAN LUIGI GONZAGA di Orbassano (TO)……..
Dopo varie visite una doccia gelata per tutti noi……..

SI TRATTA DI SLA
Da lì la mia piccola ha iniziato un lento calvario infinito…….a novembre del 2008 in concomitanza con la nascita di mio figlio nonché suo nipote…..crisi respiratoria…si doveva decidere se fare la tracheotomia per farla respirare…..io ero contraria a tutto questo….ma i medici della rianimazione mi dissero: “IL CUORE BATTE ANCORA E LEI AVRA’ LA POSSIBILITA’ DI VEDERE ANCORA IL SORRISO DI SUA MAMMA””””……..
Magra consolazione……Avessi saputo glielo avrei staccato subito senza aspettare altri tre anni ….vedendola giorno per giorno peggiorare, sapendo che lei capiva tutto ed era cosciente di quello che le stava accadendo……Noi non le abbiamo mai detto la diagnosi ma mia mamma, lavorando sempre a contatto con i medici, aveva capito perfettamente quello che aveva….Un giorno mi ricordo mi disse: VOGLIO BUTTARMI SOTTO UN TRENO……..
In breve, nella notte tra giovedì 23 giugno e venerdì 24 giugno mia mamma se n’è andata per sempre……..
Questo per far capire a tutti che questa MALEDETTA colpisce solo le persone fantastiche, piene di vita, intelligenti……..NON E’ GIUSTO E SPERO CHE UN GIORNO RIESCANO A TROVARE UNA CURA……..

A tutti coloro affetti dalla SLA l’unico consiglio che posso dare è di non perdere mai la speranza……Un giorno sicuramente riusciremo a sconfiggerla……….Non ci credo che non esista niente per questa malattia infame……
Ringrazio tutti coloro ai quali ho rubato del tempo e ringrazio tutti per l’attenzione………… NICOLETTA GIOVANNETTI

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi