La mia vita è stata improvvisamente interrotta dalla SLA


di Karoline Brun Agernem

Mi chiamo Karoline Brun Agernem e sono nata 46 anni fa in Danimarca.
Neln 1985 sono andata a vivere in Inghilterra dove ho preso un diploma da istruttore di equitazione. Poi sono andata in Belgio dove ho allenato i cavalli del circo Gruss.
Dopo il Belgio sono tornata in Danimarca e ho aperto un maneggio, dopo un anno ho ceduto l’attività perché mi avevano offerto un lavoro a Siena.
Nel 1990, infatti, mi sono trasferita in Italia dove ho insegnato equitazione al Centro ippico Aurelio e al centro ippico Palidoro, a Roma; ho aperto un maneggio e ho allenato la nazionale junior di pentathlon a Roma. E’ li che ho conosciuto mio marito, siamo venuti a vivere a Selci in Sabina e nel 2001 abbiamo adottato una bambina italiana, Miriam.
Nel 2006 mi sono separata da mio marito e nostra figlia Miriam è rimasta a vivere con me a Selci e lui si è trasferito a Roma.
Nel Luglio del 2007 ho cominciato ad avere problemi ad una gamba, inizialmente si pensava che fosse la sciatica. A Ottobre ho fatto un ricovero a Perugia dove, invece, si pensava che fosse dovuto a due ernie del disco. Quindi sono andata da un neurochirurgo a Siena che dopo dieci minuti ha aperto la porta dicendo che non si poteva operare perchè io ero affetta da Sla. Era chiaro che lui aveva il terrore di questa malattia e quindi mi doveva fare uscire il prima possibile dalla sua stanza. La diagnosi scritta è stata fatta a Dicembre 2007 al Gemelli di Roma dal dottor Sabatelli. A Gennaio 2009 per una bronchite sono finita in coma in rianimazione a Rieti. Sono miracolosamente uscita dal coma grazie alla voce di mia figlia Miriam.
Sono rimasta in ospedale per sei mesi e mi hanno fatto la tracheotomia e la Peg.
La mia vita con mia figlia Miriam, con la quale condividevo tutto, e le mie gran di passioni, i cavalli e i cani, è stata improvvisamente interrotta dalla Sla.
Adesso vivo a Selci da sola, tutta la mia famiglia si trova in Danimarca e mia figlia Miriam vive con me i fine settimana e durante le festività e le vacanze estive.

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi