Il sollievo di un sorriso


l’esperienza di Emma

Offrire un sollievo vuol dire anche saper donare un sorriso.

E’ quanto Aisla, con orgoglio, è riuscita a fare con la famiglia della signora Emma, una “Guerriera” che ha potuto ritornare a  casa per festeggiare nella calda atmosfera domestica il compleanno dell’adorata nipotina Eleonora.

E’ stata davvero una bella sorpresa per la festeggiata e… anche per  la nonna, residente nell’hinterland milanese ma  attualmente ricoverata in una struttura del comasco.

Una distanza non semplice da colmare per tornare di frequente a casa, anche per il costo elevato del trasporto attrezzato  da organizzare ogni volta per  una persona in carrozzina, con esigenze particolari e non facili da fronteggiare  con il “fai da te”.

Come fare, allora? Se lo è chiesto anche Silvia, la figlia di Emma, quando ha deciso di contattare Aisla.

Il Centro d’Ascolto ha raccolto immediatamente il bisogno e offerto la soluzione per soddisfarlo, organizzando il  trasporto  di  Emma tramite l’Operazione Sollievo.

Così lo scorso 4 novembre, dopo molto tempo, Emma ha potuto finalmente riassaporare e godersi di nuovo casa sua ed i propri affetti, in primis la  nipotina intenta a spegnere le candeline.

Risultato? Tanti sorrisi ed una inequivocabile gioia che traspare dagli occhi di Emma, del marito, della figlia Silvia e della piccola Eleonora. Grazie alle belle fotografie che Silvia ci ha inviato, ringraziandoci per aver reso possibile la festa al completo,  abbiamo potuto condividerla anche noi.

A volte si dice che un’immagine valga più di mille parole. Questo è il caso.

p.s.: Auguri Eleonora, anche dalla grande famiglia di Aisla!

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi