Alberto Fontana riceve l’Ambrogino d’oro

Oggi per tutti noi è un giorno speciale.

Alberto Fontana riceve dal Comune di Milano l’Ambrogino d’oro: un riconoscimento prestigioso che esprime gratitudine a chi dedica la propria vita al bene comune.

Per la nostra gente con SLA è un amico prezioso.

Un punto di riferimento nella lotta di civiltà per il superamento delle barriere, soprattutto quelle mentali e culturali.

Diritti che non ha mai preteso, ma spiegati con la sua capacità di generare lavoro, sviluppo e innovazione e testimoniando, con Fondazione AriSLA  e i Centri Clinici NeMO, come si possa creare “qualcosa di importante ed utile all’uomo” a prescindere dalle proprie difficoltà.

Alberto crede nei sogni e riesce a realizzarli grazie alla sua contagiosa energia, alla passione e all’amore per la vita e per il prossimo. E quindi parole come “la persona al centro”, “qualità di vita”, “persone che aiutano persone diventano” realtà.

Questo, per noi, è  Alberto Fontana.

 

 

 

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi